Pesaro: Famiglia di ladri bloccata dalla polizia. Uno dei fermati era evaso dalla sua casa di Riva del Po

2' di lettura 01/03/2023 - Alla luce delle numerose segnalazioni di furti in appartamento consumati e tentati a Pesaro, nel quartiere di Villa Fastiggi, il Questore di Pesaro e Urbino ha disposto degli specifici servizi di prevenzione eseguiti, proprio su quella porzione di territorio, dal personale della Polizia di Stato in servizio presso l’U.P.G.S.P., con l’impiego di quattro pattuglie e la Squadra Mobile.

In quel contesto gli equipaggi hanno individuato un’auto con a bordo una famiglia di origine croata composta da un uomo, dalla sua compagna entrambi 35enni da una bambina di otto anni. Entrambi i genitori erano gravati da precedenti specifici relativi a furti in appartamento consumati in Ferrara ed in altre città. Corrispondendo la figura dell’uomo alla descrizione dell’autore di un furto avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in danno di due esercizi commerciali del quartiere le persone sono state condotte in Questura dove sono stati acquisiti riscontri sulla partecipazione al furto.

Gli accertamenti della Mobile sono quindi proseguiti alla ricerca del punto di appoggio dei due soggetti in questo territorio arrivando all’individuazione di una casa mobile sita in un terreno adiacente via lago di Lesina. Qui gli investigatori hanno trovato un altro nucleo familiare composto da una coppia anch’essa di origine croata pluripregiudicata per il reato di furto in appartamento e residente in provincia di Ferrara.

In particolare, l’uomo, un 25enne, fratello del primo soggetto fermato, era ricercato per essere evaso dagli arresti domiciliari il 5.3.2022 dal suo domicilio di Riva del Po in provincia di Ferrara; il soggetto deve scontare una pena residua di due anni e tre mesi. Gli accertamenti si sono a questo punto estesi a tutto il nucleo familiare arrivando ad identificare una seconda auto che era già stata avvistata a Villa Fastiggi .

Questa, segnalata dalla Questura di Pesaro, è stata fermata e controllata dalla Questura di Ravenna con a bordo un terzo fratello anch’esso pregiudicato per reati connessi al furto in appartamento.

A questo punto gli accertamenti si sono rivolti a chiarire la titolarità del terreno dove era situata la casa mobile che ospitava il latitante. Questo è risultato intestato ad un quarto fratello, di anni 29 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e furti in abitazione e residente in Toscana, titolare di due distinti terreni siti a Villa Fastiggi.

Il latitante è stato associato nella notte al carcere Di Villa Fastiggi mentre l’altro fratello e le due donne sono state colpite da Foglio di Via firmato dal Questore. La posizione catastale e edilizia del terreno è stata segnalata alla Polizia Locale che effettuerà tutti gli accertamenti del caso. L’attività preventiva ed investigativa prosegue. L’indagine non è chiusa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Comacchio.
Per Telegram cercare il canale @viverecomacchio o cliccare su https://t.me/viverecomacchio
È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecomacchio/





Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2023 alle 12:58 sul giornale del 03 marzo 2023 - 26 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, furti pesaro, articolo, riva del po

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dVbM





qrcode